MERCOLEDI’ 2 settembre 2020

partenza ore 16:45 – ritrovo presso Gramar Marmi Srl, Aurisina Cave 35/F Duino-aurisina, TS

LA PIETRA FA IL SUO GIRO

Dalle falesie alle cave una storia lunga milioni di anni

Se siete impressionabili, rimarrete a bocca aperta: la potenza dei bastioni di calcare che si possono osservare sui fronti cava nei pressi di Aurisina non può che lasciare senza fiato, almeno tanto quanto l’abbondanza di fossili presenti in questi spessi sedimenti, sfruttati ieri come oggi per opere pubbliche, edilizia privata e manufatti.
Lo stesso effetto suscitano le alte pareti calcaree fronte mare della costiera Triestina visibili a pochi passi dalle cave dalla vedetta Weiss. Il bianco del calcare, il blu del mare e le sfumature dal verde all’arancio della vegetazione si sposano in un quadro degno di un grande artista: Madre Natura.
Dalle pareti naturali a quelle scavate nei secoli dall’uomo cercheremo di ricostruire la storia geologica di questa pietra “preziosa” che racchiude in sé milioni e milioni di anni di storie: dai fossili del cretacico ai cavatori dell’Antica Roma fino ai marmisti dei giorni nostri.
Visiteremo i laboratori della pietra di Gramar Marmi Srl e di Marmi Cortese snc alla scoperta delle loro storie e delle tecniche di lavorazione della pietra.
All’interno dei rispettivi laboratori faremo la conoscenza dei due scultori, Alberto Fiorin e Jacopo Bassi, impegnati nella realizzazione di due opere in marmo di Aurisina nell’ambito delle Residenze di SCULTURA CONTEMPORANEA in collaborazione con KARSIART, la Rassegna estiva del Comune di Duino Aurisina. In tale contesto incontreremo la critica d’arte Eva Comuzzi, curatrice per la scultura del progetto “IL VIAGGIO DELLA PIETRA | DA AURISINA AL MONDO”.
Dopo la visita dei due laboratori ci dirigeremo verso l’impressionante belvedere da cui si può osservare dall’alto la Cava Romana. Seguendo poi il percorso ci affacceremo sul costone carsico dalla vedetta Tiziana Weiss dove godremo di una vista eccezionale sulle pareti calcaree e sul Golfo, e infine ritorneremo al punto di partenza.
Dettagli escursione: Il percorso non è ad anello, ma inizia e finisce comunque nello stesso punto.
NB. Per spostarsi dal laboratorio Gramar marmi al laboratorio Marmi Cortese sarà necessario un breve spostamento in auto; quindi lasceremo le auto presso Marmi Cortese e poi ci sposteremo esclusivamente a piedi. Chi volesse raggiungere il punto di ritrovo in autobus potrà farlo comunque ma è pregato di avvisare le guide (ci organizzeremo per garantirvi un passaggio in auto).

Ritrovo partecipanti: ore 16.45 – presso Gramar Marmi S.r.l.
Durata del percorso : circa tre ore
Numero di partecipanti: max 20
Evento gratuito con eventuale  offerta libera

Info e prenotazione obbligatoria: www.estplore.it; contatti – [email protected], +39 340 7634805 / +39 340 0629746

La passeggiata è a cura di Estplore

ESTPLORE Natura Divulgazione è un progetto di divulgazione nato nel 2019 su iniziativa di Sara Famiani ed Elisa Moretti, guide naturalistiche abilitate dalla Regione FVG e appassionate del proprio territorio, sempre alla ricerca di nuovi spunti di lettura dei contesti naturali, paesaggistici ed etnografici attraverso studi bibliografici, ricerche sul campo e confronto “dal vivo” con le comunità locali.
Da poco si è aggiunto alla squadra Saimon Ferfolja, un’altra guida appassionata delle sue terre, entusiasta di condividere le sue competenze – specie faunistiche – all’interno di proposte di turismo naturalistico e di progetti per la valorizzazione del territorio.
Ci occupiamo di turismo, di divulgazione e comunicazione ambientale, e di valorizzare in genere il patrimonio naturalistico e culturale del NordEst.
Inoltre, Estplore propone:

Sabato 29 agosto l’itinerario LA PIETRA E IL PAESAGGIO

Iɴғᴏ ᴇ ᴘʀᴇɴᴏᴛᴀᴢɪᴏɴᴇ ᴏʙʙʟɪɢᴀᴛᴏʀɪᴀ: www.estplore.it
contatti: [email protected] / +39 340 7634805 / +39 340 0629746